Archivi tag: Mandrognistan

Estate

( lo so, vi aspettate la storia che la foto di oggi sul mio profilo Instagram @alpsloveritaly suggerisce, invece no. Tiè. Tutte e due hanno però un elemento in comune: quando nel natio Mandrognistan succede qualcosa, io scappo. Metto, letteralmente, … Continua a leggere

Pubblicato in Laghi, Mergozzo, montagna | Contrassegnato , | Lascia un commento

Dietro casa

La Cittadella Finalmente, si potrebbe dire. Ho ripreso ad allenarmi. Una tal manifestazione di giubilo merita un carattere più grande. Era così facile in estate nuotare un’ora al giorno, fare escursioni e camminare quanto mi piaceva: non lavoravo! E in … Continua a leggere

Pubblicato in allenamento, camminare in città, Running | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Quello con le corna

Con un po’ di giravolte, ero convinta di aver scampato , almeno quest’anno, l’annuale raduno – con -parata (con il Sindaco in prima fila, chiunque fosse) della Madonnina dei Centauri. Invece, una bella foto della mia amica Ilaria Cutuli mi … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, Mandrognistan, Notizie dalla Piana | Contrassegnato , | Lascia un commento

Piazza Nevona 2

In realtà questa era la foto che volevo postare sin dall’inizio, il solitario passante nei giardini di piazza Genova (piazza Matteotti per voi del resto del mondo), l’unico momento in cui la piazza si è spogliata del suo mal digerito … Continua a leggere

Pubblicato in camminare in città, neve, Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ordinario lunedì

pro domo mea – e il fatto che lo dica dopo la dice lunga sulle mie ambizioni – oggi ho parlato di cinema e Prima Guerra Mondiale al convegno organizzato dalla Provincia. Ed è pure molto interessante…ora Claudio G. Fava … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, media | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ordinario Venerdì

Scene di ordinaria vita quotidiana di venerdì sera: – pedalato per ben 5 km e mezzo (Endomondo docet) – incontrato il Primo Vento Freddo dell’inverno – e anche la prima pioggia – orde di zombi (c’è la partita) – un … Continua a leggere

Pubblicato in bicicletta, Mandrognistan, me | Contrassegnato , | Lascia un commento

Perché

Perché il tempo fugge e non rallenta un’hora? come diceva il poeta – quale , è troppo tardi perché me lo possa ricordare. Sono andata in montagna. In realtà ho sprecato un inutile pomeriggio in Val Sermenza: il folliate non … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, escursioni, me, memoria, montagna | Contrassegnato , , , | Lascia un commento