Archivi tag: cazzeggio

Due donne, una Giulietta, per non parlar del cane – 1 .Relax

È iniziata con le bollicine di Franciacorta, proseguita con il calore del lago di Garda (Peschiera per noi che le abbiamo studiate alle elementari è una delle fortezze del Quadrilatero, ma è molto più di questo), si è allungata in … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, Sudtirolo, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Due donne, una Giulietta, per non parlar del cane. Il ritorno. Lo scazzo)

Prima di tutto, il cane. Fiero, nella sua posa solenne, là dove non dovrebbe stare, con tutta la pena che ci siamo date, ma pazienza, Tobia è un cane da montagna. Non chiedetemi di che razza è, tanto non basterebbe … Continua a leggere

Pubblicato in alpinisti, bicicletta, camminare, cani, cazzeggio, montagna, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Riprendendo il filo del discorso.

Cari ventisei lettori, devo semplificarmi la vita. Altrimenti ci saranno sempre periodi in un il lavoro n1, o il n.2 o il n.3 prenderà il sopravvento sugli altri due ( sì, faccio tre lavori, ma mi pagano solo per uno … Continua a leggere

Pubblicato in altro, gatti, giù dai monti via nel mondo, me | Contrassegnato , , , | 1 commento

Il Natale (preso) sul serio 2. Stream of sfiga

Da quando non ne parlavo più, di sfiga?. Dopo un anno che definire tragico è un eufemismo, la sfiga era alla fine una cosa amichevole e nota… Comunque, essendo la casa il luogo più pericoloso del mondo , sono caduta … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, sfiga, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

In Mandrognistan. Il Natale preso sul serio 2

Probabilmente di più triste delle mie lucine c’è solo l’altrettanto triste luciona in via Dante. Non sapevo come disporle perché fossero cat -proof e visibili dall’esterno . Probabilmente non sono né l’una né l’altra cosa. E sono pure di design … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, gatti, memoria | Contrassegnato , , , | 1 commento

Un sottile cambiamento

Dovrei dire, lavori in corso. Una prima sottile differenza nel blog già si nota, ma è appena percettibile. Sono cambiati anche i font. Altre cose seguiranno, perché come promesso, dopo ormai otto anni di lavoro, bisognava fare un salto di … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, gatti, giù dai monti via nel mondo, me | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Uno sguardo sul ponte

Questo è un post doppio, nel senso, che una parte la trovate qui e l’altra, su la marmotta.  Di solito, come già avevo spiegato, le cose relative al natio mandrognistan dovrebbero andare sulla marmotta ( e infatti ci andranno), tuttavia, un … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, camminare in città, cazzeggio, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

No

No, non parlerò della buona scuola di Renzi, quello lo rieserverò per la lunga e circostanziata risposta che gli scriverò, se solo mi viene la voglia di finire di leggerla ( Dio se è prolisso il ragazzo) No, non vi … Continua a leggere

Pubblicato in AndyCapp&Flo, cazzeggio, escursioni, gatti, inmontagnadognicosto | Contrassegnato | Lascia un commento

Cinquanta sfumature di pelo

Che preferisco a ogni altra cosa. Forse è persino vero che resto con mio marito solo per il gatto. No, non voglio parlare di 50 sfumature ecc (ho letto un estratto del libro su amazon tempo fa e faceva ridere, … Continua a leggere

Pubblicato in AndyCapp&Flo, cazzeggio, montagna | Contrassegnato | Lascia un commento

L’inverno non sarà ancora arrivato, ma l’influenza sì

Sono di nuovo totalmente afona; la scorsa settimana avevo la febbre; poi dicono lo stress. Mio marito si sfoga con me. Io con chi mi sfogo? Questo era Champorcher. ( Almeno sono paga di belle foto)

Pubblicato in cazzeggio | Contrassegnato | Lascia un commento