Archivi del mese: marzo 2012

Tintin

Mi rendevo conto ieri, ripensando agli ultimi post, che c’è una cosa che so fare veramente bene, ed è scrivere di montagna. Questo è un blog di montagna in fin dei conti, e se ha dovuto fare i conti con … Continua a leggere

Pubblicato in Chamonix, montagna, neve, racchette da neve | Contrassegnato , , | Lascia un commento

16, 17 e anche di più

Nel natio Mandrognistan è tempo di elezioni, e di candidati. I secondi sono tanti, potrei consigliare un conoscente per qualunque lista; i soli candidati a sindaco sono 16 (o 17 , nascono come i funghi). Certi manifesti, più che al … Continua a leggere

Pubblicato in Mandrognistan, Mastrocola, me, media, politica | Contrassegnato , | Lascia un commento

Caro Mario

Allora, caro Mario, non si pretende l’onestà, ma almeno la buona educazione. Se vengono in visita le scolaresche a Montecitorio, ad assistere al voto di fiducia, vedere che i deputati leggono Cosmopolitan (la Mussolini) o giocano con l’Ipad (io mica … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 1 commento

Orrido

Mi è sempre piaciuta la parola “orrido”. Ha un che di romantico. Evoca gole, acque ribollenti, sublime. L’orrido di Pré St. Didier della mia infanzia. Invece ho trovato degli orridi tranquilli in Val Formazza, tranquilli nel senso che in questa … Continua a leggere

Pubblicato in camminare, escursioni, Ossola | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Springtime, foggy has gone (where is she)

Ok, la primavera non è ancora ufficialmente arrivata, ma sempre per scrollarmi di dosso eccetera e in più la gastrite da antibiotici ( mi manca un tag dentista e ormai dovrei aggiungerlo) sono tornata sull’ argine – in realtà anche … Continua a leggere

Pubblicato in allenamento, camminare, camminare in città, Mandrognistan, me, meteo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Cammina cammina

Oggi per cercare di scrollarmi di dosso la tristezza primaverile di questa città, mi sono messa tuta e scarpe e ho camminato per una mezz’oretta. La tristezza non mi è passata. Passando per la passeggiata Carolina Beltrami, e prima per … Continua a leggere

Pubblicato in camminare in città, giù dai monti via nel mondo, Mandrognistan | Contrassegnato | Lascia un commento

Sshh…

Prati di Cervarolo, Valsesia. La Valsesia è l’ultimo posto dove sono stata “prima”. Ovvio che ci sia tornata

Pubblicato in camminare, montagna, Valsesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento