Cammina cammina

Oggi per cercare di scrollarmi di dosso la tristezza primaverile di questa città, mi sono messa tuta e scarpe e ho camminato per una mezz’oretta. La tristezza non mi è passata. Passando per la passeggiata Carolina Beltrami, e prima per viale Massobrio ho contato un manifesto elettorale del sindaco ogni tre platani. Peccato che nessuno dicesse che le telecamere che ci video sorvegliano siano quasi sempre spente, perché tenerle accese per 24 ore costa una fortuna. Peccato che le panchine nuove non siano in viale Massobrio. Peccato che le fontane sia orrende (quella davanti all’ AMAG, avete presente?) e poi francamente, che ce ne facciamo? Peccato che il commissariamento causa bancarotta non lo menzioni. Ok, Piercarlo fa. Ma quello che fa è meglio che non lo menzioni causa turpiloquio.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare in città, giù dai monti via nel mondo, Mandrognistan e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.