Archivi del mese: dicembre 2011

BUON NATALE

Carissimi, non ci sentiremo per un po’, temo. La sera di Natale sono stata aggredita e rapinata e mi hanno fratturato la spalla destra.. Sarà lunga e dura , sperando che la frattura resti composta, se no sarà più lunga … Continua a leggere

Pubblicato in me | 2 commenti

Merry Christmas, Alessandria.

Fatto : due presepi, tre alberi di Natale ( due da Francesco a prova di gatta , uno in corso Borsalino ), addobbi, auguri, e – mail, spesona,  pagato tutte le bollette,  rimasta senza un centesimo, fatto tutti i regali, … Continua a leggere

Pubblicato in altro, giù dai monti via nel mondo | Contrassegnato | Lascia un commento

L’ineguagliabile tristezza di Alessandria a Natale (segue)

Così per cominciare: questa mattina, nella biblioteca del Plana si sono riuniti i membri dell ‘ Associazione Amici del Plana, una specie di società segreta di membri dell ‘establishment ex alunni del Plana. In teoria dovrei farne parte essendo una … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

L’ineguagliabile tristezza di Alessandria a Natale

Oggi dopo aver parlato con una sessantina di genitori – ovviamente sono venuti quelli dal 7 in su, quindi una cosa perfettamente inutile, considerato che non sai veramente cosa dir loro- ho deciso di fare un giro in centro, giusto … Continua a leggere

Pubblicato in camminare in città, giù dai monti via nel mondo, Mandrognistan | Contrassegnato | Lascia un commento

Ora d’aria

Sono scappata, finalmente. Ero ormai con il fiato corto. Non solo per il pezzo di vita che mi è stato scippato ma per la mancanza d’aria e di futuro che aleggia sul Mandrognistan natio. Così venerdì mi sono presa la … Continua a leggere

Pubblicato in camminare, escursioni, Mandrognistan, neve, Valsesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

2027

Ricordo una canzone di Caterina Caselli di tanti anni fa, in cui si diceva più o meno che nel 2023 i suoi occhi sarebbero stati stanchi (insomma vicini alla morte). Ricordo che mi faceva paura. Proprio perché mi faceva pensare … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, giù dai monti via nel mondo, politica | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sull’ orlo del baratro

Questo ovviamente per non pensare che siamo sull’orlo del baratro e ci stiamo danzando allegramente sopra. Quanti di noi oggi hanno fatto le solite cose…

Pubblicato in altro, giù dai monti via nel mondo | Contrassegnato | 1 commento