Archivi del mese: novembre 2011

duecento anni fa

quando all’agip di porta marengo mangiavi lo stracotto d’asino e non gli hamburger. quando portavi papà e mamma a comperare i vestiti nello stesso posto (giovannacci) e i regali da beltrami in corso roma. e otello ti dava borse di … Continua a leggere

Pubblicato in camminare, camminare in città, giù dai monti via nel mondo, Mandrognistan | Contrassegnato , | Lascia un commento

Chi mi paga un miracolo?

Ho bisogno davvero di un viaggetto a lourdes. venerdì ho cominciato ad avere un vago fastidio alla mascella, lunedì il dentista si dichiarava impotente a dare una spiegazione al fenomeno, martedì mi sono svegliata con dolori lancinanti che almeno mi … Continua a leggere

Pubblicato in camminare, camminare in città, giù dai monti via nel mondo, me | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Cammina cammina

Nella nebbia, passo dopo passo perché la giovinezza mi viene incontro a larghi passi, ho camminato per circa otto dico otto chilometri da lunedì. In città. Andando avanti e indietro per commissioni varie o da una casa all’altra. Sarà che … Continua a leggere

Pubblicato in allenamento, camminare, camminare in città | Lascia un commento

Speranza

Come dopo la tempesta. Non riesco ad essere troppo ottimista. Abbiamo avuto troppe brutte esperienze tanto metereologico – politiche per non essere sospettosi. Brindato abbiamo brindato ma dopo aver ricevuto la, prima rata del riscaldamento la voglia di scherzare è … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, giù dai monti via nel mondo, meteo, politica | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ho sposato McGyver

Ho sposato McGyver e non lo sapevo. Quello che mi sveglia la mattina alle 5 (dannazione ) per dirmi che ha trovato il modo di sistemare la cerata che il gatto ha ricamato con le sue zampette. Magari già che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Figli del Tanaro

Eccolo, il Tanaro. Di oggi pomeriggio …

Pubblicato in giù dai monti via nel mondo, media, meteo | Contrassegnato | Lascia un commento

Tutti figli del Tanaro

Si potrebbe pensare che abbiamo ormai fatto l’abitudine, o che, soprattutto, abbiamo imparato dai nostri errori. Invece no, e siamo tutti a spiare il Tanaro aspettando che passi. E per il momento basta così- Però adesso non piove ed è … Continua a leggere

Pubblicato in meteo | 1 commento