Il film del lunedì. The dark knight rise. Cioè Batman la fine?!

Diciamocelo, Batman, più che dei nostri soldi ha bisogno di un buon analista; e il suo regista di un montatore che lo convinca a tagliare un po’. Il film decolla lentissimo e tutta la prima ora sostanzialmente è piena di dettagli inutili. La vicenda principale, quando finalmente Nolan si decide ad affrontarla, si risolve in un’oretta e il plot è tanto prevedibile che non esiste nessuna sorpresa o suspense. Al commissioner Gordon servono invece degli occhiali nuovi perché se la Gatta che Batman e Wayne sono la stessa persona lo capisce in due minuti ( ma lei è Gatta) lui ci arriva finalmente solo alla fine del film, dopo più di tre ore, e a quel punto se Batman è diventato il martire di Gotham City o se è a Firenze a spassarsela, non importa più a nessuno. Certo che c’ è la batwing, la batmoto e qualche altro gadget divertente e anche qui nel cast c’ è chiunque ci sia stato nei due film precedenti ( anche qualcuno morto). Dopo Batman arriverà Robin e per metà film hai l’imbarazzante sensazione che anziché con la Gatta o con Miss Tate, quello che il pipistrello veramente vuole è fare lingua in bocca con l’agente Blake non ancora Robin. La voce del cattivo è quella di Filippo Timi, ed è, come si dice, anche troppo.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in cinema e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.