La montagna ferma il tempo

Sempre con in mente l’idea della ricostruzione di me stessa, sono partita. Come dice anche Lia, ormai è questione di tempo e di soldi. E di gatti, e di voglia. Ho tacitato il senso di colpa dando loro crocchette e coccole e bacini ( e il frontline, che non si sa mai – ma i dannati piccioni hanno smesso di venire a posarsi sul balcone). 

Il leit motiv è, affrontare l’ignoto. In compagnia, ma pur sempre ignoto, e fare un viaggio back to the roots.  Il primo pezzo che avevo scritto per Alp  riguardava il Pizzo Badile e la prima scalata di Riccardo Cassin della parete Nord ( il versante di Bondo). Piccolo particolare, io il Badile non solo non lo avevo mai scalato, non lo avevo mai neppure visto.  Se non in fotografia. Però, avevo visto molte fotografie, mi ero documentata,  le cie di vetta e tutto quanto, e quello sul Badile resta uno dei miei pezzi migliori. L’ho visto per l’appunto oggi. Il Badile, non il pezzo. L’ho fotografato, e poi è venuto giù un acquazzone. Potenza del simbolismo. 

Simbolismo due. A sera, con la convinzione che magari il temporale era passato, siamo andati a Bormio. Che è una cittadina molto graziosa, molto di montagna, e che non ha l’eleganza mozzafiato di Courma, o Cham, oppure Innsbuck. Ma mi è piaciuta. Ha l’aria della montagna – montagna, e non ha nemmeno troppi mostri da edilizia residenziale da anni del boom ( ma chi ha costruito quelle robe rosse sopra Sondalo, andrebbe messo al muro senza se e senza ma, la bruttezza fa male a tutti.) Mentre passeggiavamo nella via principale  di Bormio, guardo l’ora e dico, è ancora presto sono solo le sei e mezza. Ma va, mi dice Lia. Amen, un altro orologio si è fermato. E ormai sono cinque che mi hanno lasciato, e uno a titolo definitivo, perché gli Swatch quando si fermano , si fermano davvero. Voglio fermare il tempo, o almeno scendere per un po’ dalla giostra di fabbri, imbianchini idraulici avvocati…

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare, inmontagnadognicosto, Valtellina, viaggi, visioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...