Rieccola

20131229-011507.jpg

La pecora cinematografica, cioè. Risvegliata dal suo torpore (e negli ultimi tempi ha dormito un sacco) dall’ultimo film di Stephen Frears, Philomena, premio a Venezia per la sceneggiatura, che mostra come per fare un buon film occorra, in ogni caso, una buona sceneggiatura. E questo ce l’ha, ed è meravigliosamente girato , è recitato in una maniera superlativa, è divertente, commovente, riscaldante. Cinema narrativo, nella miglior accezione del termine, e come lo fanno gli inglesi, non lo fa nessuno. Zero pecore, un miracolo.(siamo stati in sonno rem per un mese e mezzo, dicevo) . Siamo andati con il cugino piacione, che si è mangiato la frittatina di antipasto (ricetta del nipotone che l’ha rubata a Gordon Ramsey, le cose che guardano i ragazzi in tv), il pollo al vino precedentemente cotto , gli zucchini al verde e i carciofi del gastronomo Mimmo, comperati mentre lui e il mio martirio davano la caccia alla piccola Stronza che alla vista dell’ospite, che per altro conosce benissimo, si è eclissata. Ricomparendo come se niente fosse al mio arrivo quando ormai il suo affranto papà aveva i nervi a pezzi. Una piccola Stronza appunto (ok , l’abbiamo viziata indegnamente, e siamo genitori totalmente privi di polso-io , cioè)

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in cinema, famiglia, gatti, mariti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.