Fine estate?

boh!
Non so come ha fatto, ma anche quest’estate è passata velocissimamente. E tutto sommato anche in modo abbastanza pacifico. Se eliminiamo dal contesto la depressione di mio marito, che aveva buoni motivi per essere depresso (lavoro), è passata pure piacevolmente (lo dice anche lui…)
Se tiriamo le somme, la casa è ancora un campo profughi (ma leggermente meno di prima). Continua a piovere dal tetto (ma sono passati gli operai)
La lampada della cucina è sempre rotta (ma all’ineffabile signor Robotti, il nostro elettricista, l’ultima tromba d’aria ha portato via il tetto – abita in campagna -così noi abbiamo ancora la lampada stile loculo, e mio marito gli ha piazzato un ultimatum via segreteria telefonica )
L’armadio è stato parzialmente svuotato e riempito di nuovo (con i vestiti estivi di mio marito)
Sono riuscita ad andare in montagna senza prendermi la pioggia, due volte, in zona Moncenisio, prima al forte di Variselle, poi al colle del Piccolo Moncenisio. Praticamente in due giorni mi sono fatta l’abbronzatura che non ho fatto quest’estate.
Le marmotte sono belle grasse – secondo me quelle del Moncenisio le paga l’azienda autonoma della ValCenis.
Sono riuscita a fare ad Innsbruck quello che in quasi dieci anni non mi è mai riuscito di fare, cioè esplorarmi la rete di sentieri dei suoi dintorni, che è vasta, ramificata e offre eccellenti panorami (grazie al desiderio di mio marito di leggere tanto)
Martedì ricomincia la scuola. Ed è tutto. No, frena. Il Moncenisio ve lo racconto la prossima volta, oggi si va ad un altro concerto a Veruno (i Curved Air) e ancora aspettiamo notizia dal Grande Longo.
E poi, mi aspetta un magnifico autunno di camminate (spero). Anche se il forte della Turra resta un miraggio.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in attualità, escursioni, famiglia, giù dai monti via nel mondo, Innsbruck, mariti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.