Torino città olimpica

Olimpica, nel senso che sembra accogliere con benevola indifferenza le folle (che adesso si assiepano per la Sindone, come quattro anni fa andavano alle Olimpiadi – ho già detto che quelle di Torino erano molto ma molto meglio di quelle canadesi? e non solo perché abbiamo preso più medaglie?) e di gente mercoledì, che era un giorno feriale, ce n’era davvero a pacchi, ovunque. Strano perchè chi come me ha un legame speciale con Torino (mi sono persino sembrati famigliari i maleodoranti treni da pendolari che ho preso) fatica a pensarla come ad un posto turistico, però mentre portavo in giro le mie alunne che erano state premiate, mi venivano in mente tanti bellissimi posti. E sedendomi accanto agli studenti pendolari che andavano avanti e indietro come avevo fatto io, helas mi sono sentita giovanissima – poi subito dopo vecchissima, doppio helas. La mole, le chiese in via Po, Palazzo Madama, Palazzo Reale e le sue varie appendici…adesso in vista dell’Unità italiana ci sono immagini dei protagonisti del risorgimento lungo i portici ci via Roma e via Po, da Don Bosco al caro Camillo, e persino la contesso di Castiglione, più un tot di gente che non ho mai sentito nemmeno nominare. L’atmosfera era così festosa, che sembrava di essere a Parigi…giuro

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in attualità, camminare in città, storia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.