Basta vivere

Anche questo andrebbe in Mandrognistan, ma assume una valenza per così dire universale (anche se è molto Vecchio Mandrognistan, in effetti). Stamattina andando al lavoro sotto la galaverna (che ieri sera sembrava proprio nevischina) Due vecchietti si sono incontrati davanti al supermercato (uno per la verità era fermo davanti alla vetrina di un gioielliere): quello che pareva leggermente più vecchio ha chiesto “Alura, c’me tat stai?” E l’altro ha risposto semplicemente e fatalisticamente “A son viv”

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare, camminare in città, memoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.