Bar Sport Paradiso

Ho ancora un residuo di influenzina, e stamattina, guardando il quotidiano sabaudo nelle pagine dedicate al nostro Mandrognistan, (ecco l\’indirizzo, se riuscite a trovare le pagine locali complimenti) ho visto un trafiletto piccolo piccolo che annunciava la scomparsa della nonnina di Alessandria Jolanda Bocchio vedova Zaccone. Ecco, io, la signora Jolanda, la conoscevo bene, anche se da qualche mese non avevo più sue notizie. Però sapevo che era ancora viva. La “signora Jolanda” era la moglie di Zaccone, il mitico proprietario del bar all’inizio di corso Roma, autore del mitico cocktail bibi (c’era dentro dell’aperol e del campari, ma credo che la ricetta, Pietro se la sia portata nella tomba): diciamo, la Jolanda e sua sorella (o era la cognata?) Adriana erano quelle che lavoravano davvero, mentre Zaccone “creava” e cazzeggiava con i clienti. La signora Jolanda se n’è andata alla meravigliosa età di 104 anni portati benissimo e adesso starà prendendosi un paradisiaco caffè con mamma e papà.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in attualità, memoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...