Digging into the past (e tre)

Le vesciche sono sempre lì, il fastidio al dente anche, ma me lo devo tenere sino al 4 agosto, giorno del ritorno del dentista dalle ferie e di un teorico appuntamento preso un mese fa per fare tutt’altro (in teoria per rifare l’otturazione accanto) Odio andare dal dentista, e riesco a immaginare sei posti diversi in cui preferirei stare anziché sulla sua maledetta poltrona, e non tutti piacevoli, ma migliori. E in più costa quanto un carrozziere.  Tutto ciò ci riporta al passato… Ad esempio, all’ineffabile Caio, il calzolaio, che era in realtà un negozio di scarpe in via Roma, a Courmayeur, proprio sull’angolo dello slargo dove c’era la casa dei Salluard. Caio è morto da moltissimi anni. E al suo posto c’è stato un altro negozio di scarpe, una boutique che vendeva tacco 12 diamantate (adesso non so, non sono ancora andata a Courmayeur quest’estate e i negozi tendono ad essere molto più effimeri) Caio era un simpatico vecchietto quando io ero bambina, ma sinceramente non potrei dire quanti anni avesse. So solo che a Caio si deve il mio passaggio dalle scarpe di tela (rossa) da bambina allo scarpone di pelle con la suola in vibram, passaggio che si consumò non senza qualche dolore, e molte vesciche. Il primo paio di scarponi, dovetti non so più se buttarlo o cambiarlo: conoscendo i miei genitori e il fatto che Caio era più o meno un amico di mio padre, propendo per uno scambio o una sostituzione. Ma ci deve essere rimasto qualcosa di edipico nei miei scarponi, e a quest’età, alle vesciche non ci si fa più caso (purché i compeed siano invisibili sotto le mie tacco 12).

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in altro, attrezzatura, camminare, memoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.