Poche parole necessarie

Come sapete non sono un’agenzia di stampa, e di solito non commento l’attualità, ma mi è proprio impossibile tacere rispetto a quanto successo ieri sul Mottarone.

Cinicamente, un ritorno alla normalità? Dapprima l’epidemia di Covid ci ha chiuso momentaneamente gli occhi sul nostro paese in cui tutto o quasi scricchiola, e ora, che grazie ai vaccini le cose vanno leggermente meglio, ritorniamo alle care vecchie e in fondo evitabili catastrofi: ma alla fine per evitarle basta un pizzico di fortuna… insomma non trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Quante volte siamo saliti su una funivia e vi giuro che guardando fuori dai finestrini la domanda quanto siamo alti ? e se cade? me la sono sempre posta da quando a sei anni o giù di lì mi hanno messo sull’ovovia del Checrouit

lungolago di Stresa

Sono stata una sola volta al Mottarone, in auto, perché era inverno, faceva freddissimo, la funivia ovviamente era chiusa, e stavo pure covando un’influenza: il panorama era mozzafiato e il luogo deserto, non come ieri certamente.

Leggevo stamani di altri incidenti: io ricordo, personalmente, solo il Cermis, e lì non si trattava di incuria ma di devastante e colpevole errore umano. Non ho ovviamente soluzioni. ma certo, voglio sentirmi sicura, la prossima volta in cui metterò piede su una funivia e mi chiederò, come al solito, “Quanto è alto?”

Update 26 maggio: ho appena ascoltato le notizie, e mi è montata una rabbia enorme: perché nel mio cinismo avevo visto giusto, anzi peggio di quanto potessi immaginare. Per un po’ di profitto in più. E il nostro fantastico Presidente del Consiglio vuole togliere i controlli (in effetti, per come li fanno, la nostra vita è tutta un rischio non si sta quanto calcolato)

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in #postserio, attualità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.