Il film del lunedì: COSMOPOLIS

Da quando ho iniziato questa rubrica del lunedì si può dire che non ho più visto un film veramente degno di nota e questo COSMOPOLIS di Cronemberg non fa eccezione. È uscito in contemporanea con la presentazione a Cannes, dove è stato felicemente ignorato, e dopo averlo visto non stento a crederlo. Tratto dal romanzo di Don DeLillo, il film racconta la deriva, lunga un giorno, di un giovane mago della finanza che ha perso la sua “magia”. Perde miliardi di yuan e parla, con la moglie che praticamente non conosce, con una mercante d’arte, con questo e con quello, sino alla resa dei conti finale, mentre il mondo,” fuori” si rivolta senza un perché. Peccato che in due ore di film i personaggi dicano delle cose assolutamente senza senso, all’insegna dell’autocitazione e della stranezza ad ogni costo, cioè assolutamente fine a se stessa. Robert Pattinson ha per tutto il film la stessa espressione attonita e ti scopri a sperare che qualcuno si decida a farlo fuori per andare tutti a casa…
Da vedere in multisala

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in altro, cinema e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.