Prigioniera dei cavalli

Gente non si esce più di casa. O meglio…. Lo scorso anno quell’anima ineffabile del nostro sindaco ( o forse quello ancora prima) hanno avuto la geniale pensata di organizzare un concorso ippico internazionale in piazza Garibaldi, la piazza più rinomata di Mandrognistan città (aka Alessandria). Per una settimana il traffico è impazzito, il mercato è stato spostato a casa del diavolo, i negozianti si sono lamentati, le vecchiette non hanno potuto uscire di casa e io, che pur essendo quasi due volte venticinquenne ancora mi muovo, da una parte avevo i cavalli che passavano contromano in corso Teresio Borsalino, accaldati e spaventati dal traffico, e dall’ altra un corso di traffico ancor più congestionato.

Indovinate cosa è successo quest’anno? Peggio, senonché, caro signor sindaco Fabbio, diabolicum perseverare est. E’ venerdì, qui fuori è un delirio, nel week end sarà peggio, e al momento non posso nemmeno scappare come avevo in programma di fare (ma ci riuscirò).  I negozianti sono inviperiti, perché hanno perso la clientela abituale che non li può raggiungere e non sanno se ne avranno di nuova, i parcheggi non esistono, ma certo le multe per sosta vietata aumenteranno il nostro contributo all’intera faccenda (inutile dire che ci sono gli sponsor, se tra gli sponsor ci sono le Municipalizzate, le municipalizzate siamo noi contribuenti).

Però tra quindici giorni c’è il ballottaggio per le Provinciali (il Mandrognistan è l’unico posto dove un certo partito non ha perso rovinosamente come altrove, d’altra parte se il nuovo che avanza ha 70 anni…). E ho tempo per fare propaganda…

Sono inviperita e si vede, ma che diamine non viviamo sulla luna (anche se noi del Mandrognistan tendiamo un po’ alla contemplazione :< – sì so anche usare gli emoticon)

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.