Sentieri mai percorsi

C’è una ragione per cui Mieming, lo avete visto dalle foto aveva colpito la mia immaginazione mentre stavamo andando a Neuschwenstein ( un altro posto adatto a colpire l’immaginazione. In realtà credevo che quel dolce altopiano pieno di verde fosse a Reutte, parecchi chilometri più avanti. Invece quando me lo sono trovato davanti mi sono resa conto che era molto più vicino all’autostrada di quanto ricordassi. Siccome non avevo la carta con me ( ovvero avevo quella sbagliata), ho lasciato fare al caso. Sono tornata indietro, ho lasciato la macchina in un parcheggino che avevo notato, ho guardato i cartelli dei sentieri e ho lasciato fare. Si chiama Sonnenplateu per una ragione: c’è il sole, e dappertutto è pieno dei soliti gerani dopati.

Poi, ci si può lasciare prendere dal puro e semplice piacere del camminare. Il rundweg, il circuito, percorribile sia a piedi sia in bicicletta, è il numero 17, ma si ramifica in innumerevoli rivoli, a seconda se di vuole risalire la collina per avere una vista dall’alto o perdersi in giro nelle frazioni, o farsi un bagno nell’ennesimo laghetto balneabile (6€ il biglietto per l’intera giornata o 4 per il solo pomeriggio, e c’è tutto – anche se domenica era chiuso alla balneazione, ma il bar era aperto c’erano le panchine e i bambini che giocavano sull’altalena)

Il cartello che ho fotografato è sufficientemente chiaro. Mieming è un insieme di frazioni, il rundweg è la linea rossa tratteggiata che esce dai contorni della cartina, io ho fatto, Zein, See, Weidach e ritorno sulla provinciale, la Mötzerstrasse, che per altro non occorre attraversare perché le stradine passano sotto. Ho camminato due ore ( e non da sola) in assoluta beatitudine contemplando i campi d’orzo pieni di papaveri. Qui la campagna è sacra ( ci sono cappelle ed edicole dappertutto) ed è tenuta in ordine spettacolare.

Per arrivare a Mieming, si prende la A12 verso Bregenz, si esce a Mötz e si segue la strada per il Fernpass per pochi chilometri. I cartelloni che indicano il Sonnenplateau di Mieming sono dappertutto e ci sono ovviamente anche locande e ristoranti.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare, escursioni, Innsbruck, Laghi, Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.