Settimana bianca for dummies, l’unico ciaspolato re del comprensorio

Stamattina (ieri sera in realtà), è arrivata la neve. L’itinerario su ciaspole che Gianni, il coordinatore dei maestri della Scuola di sci del Civetta, ieri mi ha suggerito, oggi era pieno di neve fresca e pressoché intonsa. Con la traccia da fare. A proposito, niente impronte, se non vecchissime, sia lì, sia ieri pomeriggio verso Palafavera. Devo essere l’unico ciaspolatore folle

Ma , sostanzialmente, sono felicissima di aver qualche momento fuori dalle piste ( non temete, non vengo meno alla vigilanza dei miei quindici- ormai li riconosco tutti: solo che non sciando non posso rincorrerli a piedi e sono affidati a me solo in particolari momenti. Questo perché non si sa mai chi ti può leggere. ) I maestri di sci qui sono davvero super e lo dice una che appunto non scia. Gentilissimi, efficienti , molto bravi. I principianti di ieri , oggi stavamo in piedi sugli sci senza cadere e senza aiuto ( e qui si vede l’utilità dell’accompagnatore non sciante).

Scrivere ora questo post in mezzo alla neve, il top . Come si dice, sempre meglio che lavorare.

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in attrezzatura, meteo, neve, racchette da neve e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.