Due donne, una Giulietta, per non parlar del cane II : una scoperta

Con tanti anni di frequentazione questo bellissimo posto l'ho scoperto solo oggi. Il Piburgersee si trova ad un tiro di schioppo da Öetz nella Öetztal ed è il risultato di una catastrofe naturale avvenuta nel corso dell' ultima era glaciale. Dal parcheggio di Piburg, a pagamento come ovvio si scende in dieci minuti al lago ( sono una trentina di metri di dislivello). Il giro del lago stando ai cartelli indicatori è di mezz'ora. Ci metti più tempo se come noi ti fermi ogni minuto a fare fotografie. Il lago è balneabile, e ci sono i punti per farlo, leggi stabilimento balneare con trampolino, lettini ecc. Intorno ci sono sentieri e itinerari più o meno lunghi. Il tutto a venti minuti in auto da Innsbruck. E la voglia di vedere le cose con occhi diversi .

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare, escursioni, Innsbruck, Laghi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Due donne, una Giulietta, per non parlar del cane II : una scoperta

  1. lepadelleperdirlo ha detto:

    U bagno u facisti? L’acqua era fredda ma corroborante?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.