Lo stato delle cose

Stamattina, per uscire, ho deciso di vestirmi da donna, cosa che ultimamente non mi accade molto spesso. Ho tirato fuori una gonna mai messa, blu, la giacca di pelle e ho deciso di infilarmi un paio di scarpe nere con il tacco. Dopo un’ora che camminavo, guardandomi distrattamente i piedi mentre infilavo i dischi comperati da mio marito in auto, mi sono resa conto che in realtà avevo infilato un paio di scarpe blu. Questo dice due cose: 1) che l’atrio di piazza Genova è buio anche con la luce accesa – è lì che c’è l’armadio delle scarpe e 2) che ormai le cose mi passano vicino senza che me ne accorga. Ho passato una settimana aspettando il Trofeo Mezzalama, per vedere cime e neve, che quest’inverno ne ho vista pochina e niente, ieri poi nel trambusto delle cose da fare mi è totalmente passato di mente. Come, per lo scrivere, ho un sacco di idee, cose da scrivere, suggerimenti, e poi mi sento troppo stanca per metterle su carta, o su web, che è carta virtuale. Stanotte sono stata sveglia e neppure vi ho raccontato le mie ultime uscite…ma queste, la prossima volta….devo fare un po’ di restyling del blog

Informazioni su alpslover

camminatrice e scrittrice, insegnante e madre - di - gatto, moglie scoordinata e ricercatrice, vive nel profondo nord.
Questa voce è stata pubblicata in camminare, mucche, neve, Val d'Aosta e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.